Il phurba

Il phurba è un pugnale a tre lame abbastanza corto usato in particolari rituali tantrici e soprattutto nel Tibet centrale, è considerua forma particolare, appunto simile ad un paleto, simboleggia le sue doti di ato come una sorta di “pugnale magico” capace sconfiggere Qualsiasi creatura malvagia.
Nel suo nome originale: Surja, significa piolo o paletto e vista la sua forma devo dire che ricorda molto questi due ogetti.

Sembra che il suo creatore fosse Padmasambhawa, la leggenda vuole che lo abbia piantato in terra consacrando il luogo dove fu costruito il tempio di Samye, nell’ottavo secolo.
La sua forma particolare, simile ad un paletto, simboleggia la sua capacità magica di ancorare a se gli spiriti malvagi bloccandoli di fattoe proteggendo colui che lo possiede.

Si pensa anche che il Phurba simboleggi il taglio netto che il discepolo deve effettuare nei confronti degli inganni dell'Ego", in modo da migliorare le sue tecniche meditative e giungere all'evoluzione spirituale.


Articolo di Mario Contino
PER APPROFONDIRE CLICCA QUI

Commenti