Questo Blob non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le immagini inserite in questo Forum sono tratte in massima parte da Internet, così come alcuni articoli. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarcelo e saranno subito rimossi.

REGOLE PER OTTENERE LA RECENSIONE DEL TUO LIBRO SU QUESTO BLOG

giovedì 12 aprile 2012

Magia e testi sacri

Ero indeciso sul fatto di scrivere o meno questo articolo in quanto dagli studi che ho fatto alcune mie scoperte si potrebbero rivelare addirittura pericolose ai quanti volessero provare ingenuamente a cimentarsi con cose più grandi di loro, quindi dopo averci riflettuto tutto il giorno ora posto l'articolo omettendo di spiegare riti e di riportare formule pericolose.

Come sapete tutti, in passato esisteva il concetto di magia ma esso era molto molto differente da quello che oggi è presente nelle menti della nostra società, in passato la popolazione credeva nella magia e in essa trovava sollievo o danno in base ai vari eventi della vita.. era una cosa quotidiana a cui non ci si poteva sottrarre, un po’ come la religione.
Quello che pochi sanno e che in passato i maghi non sempre sono stati ritenuti cattivi, inizialmente erano ritenuti guaritori ed indovini e la loro funzione era per la società quella di aiutare il prossimo.
Poi essi persero improvvisamente il ruolo di benefattori e divennero malvagi agli occhi della maggioranza del popolo.
Fatta questa premessa iniziamo a dire che con l'avvento della religione cristiana si sviluppò presto una vera e propria campagna contro la magia e quindi maghi e streghe in generale.
Ma cosa è un mago?
Non è una persona che possiede le capacità innate di tramutare i sassi in oro o cose simili, è una persona che ha una grande energia spirituale, in quanto è riuscita a svilupparla tramite tecniche di meditazione e simili, questa energia gli ha permesso di entrare in contatto con creature che gli hanno rivelato conoscenze e metodi per controllare gli elementi, o che gli hanno rivelato il futuro ecc..
Si dice che un mago domini gli elementi perché conosce i loro nomi segreti (rivelatigli dagli spiriti, o da i demoni), possa parlare e controllare gli animali, anche qui perché conosce i loro nomi segreti ecc..
Le loro conoscenze, i nomi segreti, le formule ed i riti evocativi o protettivi ecc. venivano segnati in libri di magia, se la magia fosse stata una loro dote innata non vi era il motivo per creare tali libri.

La chiesa riconosce la magia, infatti parla esplicitamente dei "RE Magi" definendoli appunto RE E MAGHI.
Le preghiere non possono essere paragonate ad antiche formule magiche? sapevate che le più importanti formule magiche erano cantate per meglio catalizzare l'energia al dio di turno?.. e la più importante delle cerimonie cristiane (ma anche le più importanti cerimonie di altre religioni) tipo la Santa Messa.. non hanno forse parti cantate?
Ma andiamo oltre.
Molti Dicono che Gesù ed i Discepoli fossero maghi ma che a differenza dei maghi comuni essi non prendevano potere dai malvagi demoni ma da Dio e quindi le loro gesta non potevano essere malvage.
In effetti un miracolo somiglia molto ad una delle magie che possiamo trovare narrate in racconti mitologici del passato ma questo concetto lo chiarirò in seguito.

Passiamo ai testi sacri, essi sono quasi.. e ripeto quasi.. usati sempre per magie di protezione contro demoni ed affini.
Molto importante è il rito dell'esorcismo, per esso, l'esorcista dopo aver fatto il segno della Croce ed aver cosparso l'Acqua Santa recita ripetutamente alcuni passi particolari presi dalla Bibbia.
Questo rito non somiglia molto ad un rito magico? Ricordo che solo una persona incaricata dal Vescovo può praticare un vero esorcismo, tutti invece possono usare preghiere di liberazione, anche molto potenti..
La Bibbia completa di vecchio ed antico testamento viene considerata, o meglio era considerato, un potentissimo libro magico, alcuni dei suoi passi (non cito quali) venivano usati per riti di protezione contro i demoni delle malattie, per riti in favore della fortuna ecc.. ma anche per compiere atti molto cattivi (e qui lascio a voi intuire fino a che punto e non mi azzardo a citare oltre).

quello che posso dire è che la Bibbia posta sotto l'uscio, ad esempio, evitava ai demoni di entrare in casa, o alcune pagine (non dico quali) se strappate e poste in determinati involucri fungevano da veri e propri talismani.
Queste cose erano riservate anche ad alcuni passi del Corano, e ad alcuni simboli religgiosi che acquisivano doti magiche, parlo della Croce, del nome di Cristo, della Torà ecc..
Alcuni versi dei salmi della Bibbia venivano usati (letti in certi modi, per far morire un individuo) o sbarazzarsi di una moglie infedele.

Tutte queste pratiche ed sono state vietate dalle chiesa ovviamente.
Ciò che ho riportato è a solo carattere didattico e non intende offendere ne ledere il senso religioso di alcun individuo.

Contino Mario.
Articolo protetto da copyright, vietata ogni riproduzione non autorizzata.
Per approfondire clicca qui

Nessun commento:

Posta un commento

Lasia un commento