Cosa è lo Spirito santo?

In nomine Patri, et Filii, et Spiritus Sancti.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, normalmente a queste parole si accompagna il segno della Croce, ma cosa è lo Spirito Santo?

Lo Spirito Santo è qualcosa di talmente complesso, nella sua purezza e semplicità, da essere di quasi impossibile comprensione, proverò quindi a capire come potrebbe essere definito al meglio e cosa potrebbe essere in realtà.

La terza persona della Trinità per quasi la totalità delle confessioni Cristiane, è spesso paragonato allo Spirito di Dio. “Credo nello spirito Santo, che è Signore è da la vita, e procede dal Padre e dal Figlio, e con il Padre ed il Figlio è adorato e Glorificato ed ha parlato per mezzo dei Profeti”, questo quanto scritto nel Credo Cattolico Cristiano sullo Spirito Santo.

Per la Chiesa Cattolico Cristiana, lo Spirito Santo è lo Spirito Divino che Procede, scaturisce, dal Padre e dal Figlio in egual modo, non è assolutamente in posizione secondaria rispetto alle figure del Padre e Del figlio. Secondo quanto si può dedurre da questo verso del Credo, Lo spirito Santo è ciò che da la vita, quindi possiamo pensare che dietro l’espressione: “Il soffio di vita o l’alito di vita” ci sia un chiaro riferimento allo Spirito Santo.

Soffio, Alito, ci rimandano all’idea dell’immateriale, del vento, dello Spirito per l’appunto, ma cosa si intende per “Spirito”?

Secondo le teorie più moderne, lo spirito è l’energia che anima il corpo, in poche parole è l’energia, intesa non in modo classico, energia cinetica, potenziale ecc., è da intendere come energia capace di sfruttare altre energie, coscienza dunque, o forse energia cosciente di se stessa e di ciò che la circonda, per molti questa forma energetica è chiamata Anima. Affascinante, azzardata, chiamatela come volete ma la definizione di Anima più conosciuta nel Cristianesimo è la seguente: L’anima è lo spirito Divino che permette la vita del corpo materiale, essa non muore con il corpo ma vive in eterno in forma spirituale. Anima è quindi un energia che sopravvive alla morte mutando la sua forma in Spirito, Lo spirito è di per sé una forma poco conosciuta dell’energia. Questo ci riporta al principio di conservazione dell’energia: L’energia non si crea ne si distrugge, si trasforma.

Bene, ora abbiamo le idee un po’ più chiare su ciò che, teoricamente, potremmo intendere con la parola “Spirito”, ma Lo spirito Santo è dunque solo la nostra anima?

Si, e no, La nostra anima è ad immagine di Dio, è una scintilla di Dio, dunque è una porzione infinitesimale di ciò che è lo spirito di Dio, ossia lo Spirito Santo.

Torniamo a parlare dello Spirito Santo come terza Persona della Trinità, anzi, soffermiamoci adesso sulla Trinità stessa. Dio è unico, però è anche Padre, Figlio e Spirito Santo.

Dio Padre potrebbe essere inteso come pura energia universale, la stessa energia che lega ogni atomo esistente, pura coscienza, Gesù è spesso definito come “Il Verbo” Dio stesso in questo caso non si è servito di terze persone per parlare agli uomini ma egli stesso si è incarnato, Il verbo di Dio si è fatto uomo, Lo spirito santo potrebbe essere un mezzo tramite il quale Dio stesso agisce, L’azione Divina, Dio dunque è l’insieme delle tre persone della Trinità, Dio è Coscienza universale che agisce per opera dello Spirito Santo e Parla per suo stesso mezzo sotto forma di Figlio, di Gesù.

Lo spirito Santo ha parlato per mezzo dei Profeti, Questa parte del Credo ha un significato profondo ed importantissimo, Dio Padre comunica spesso all’uomo tramite la voce dei Profeti ed agendo per mezzo dello Spirito Santo, ma solo in Gesù Cristo vi è il vero Dio Padre fattosi uomo, Gesù è Dio che parla, incarnatosi grazie all’azione dello Spirito Santo.

Be!! Spero che possiate condividere questa mia analisi, qualcuno certamente disapproverà alcuni miei punti di vista troppo rivoluzionati ma poco importa, ciò che conta è la ricerca in essere, è importante il traguardo ma questo è irraggiungibile a chi non guarda ogni percorso a sua disposizione.

Articolo di Contino Mario
Copyright, vietata ogni riproduzione non aurorizzata

Per approfondire clicca qui

Commenti