L'anticristo



Tutti sanno che la fine del tempo giungerà inesorabilmente per tutti, credenti e non, restando in ambito religioso, più precisamente in ambito Cristiano, chi ha qualche cognizione in più sugli antichi testi sacri non può non conoscere la figura dell’Anticristo.
L’anticristo è paragonato al figlio del diavolo, a colui che viene al mondo per essere il perfetto opposto di Gesù Cristo ed allontanare definitivamente gli uomini da Dio Padre, gettando tutti in un mondo di perversioni e piaceri materiali in grado di condannare le anime umane alle atroci pene dell’inferno.
L’azione dell’Anticristo è già iniziata da secoli, egli punta a dividere innanzi tutto la Chiesa cattolica, Istituzione che per sua stessa nascita dovrebbe impedire la vittoria delle forze del male. È infatti a tutti noto che Gesù, nel momento di istituire la Chiesa Cattolica, pronunciò le seguenti parole:
·         “E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.”(Matteo 16, 18-19)
Le porte degli Inferi non prevarranno contro la Chiesa, questo per stessa imposizione di Dio, ciò però non sarebbe tanto scontato se venisse meno l’originale compito per cui la Santa Chiesa Cattolica fu fondata. Per ridimensionare il grande potere che Gesù ha conferito alla sua Chiesa, l’Anticristo ha iniziato una serie di atti che hanno minato le fondamenta stesse di questa istituzione. Nei vari secoli so sono verificati due grandi scismi, d’dapprima quello tra la Chiesa d’Oriente e quella d’Occidente, poi tra il Cattolicesimo ed il Protestantesimo, la chiesa si è divisa e continua a dividersi e più si frammenta più viene meno il suo originario potere, questo è ciò a cui punta l’Anticristo.
Dividere la struttura Chiesa è stato, per molti teologi, il primo passo della distruttiva azione dell’Anticristo, nella seconda fase del suo malefico operato ha minato la fede stessa degli uomini, su ogni livello. Il rinascimento ha segnato la nascita delle correnti socio-culturali dello scientismo e del razionalismo, l’uomo acquisiva conoscenze inimmaginabili ma allo stesso tempo questa sapienza lo allontanava da Dio, l’uomo era ed è tutt’ora prigioniero di un materialismo che oserei definire assoluto, ha creato un mondo in cui Dio non è ammesso se non come entità ospite e non indispensabile per la vita, L’uomo si sente Dio di se stesso a tutti i livelli.
Dopo aver preparato il campo, solo a questo punto L’anticristo si mostrerà realmente al mondo e  sarà realmente l’inizio della fine.
L’Anticristo non si presenterà subito come apostata, lui userà l’inganno e la menzogna, salirà al potere mostrandosi come un rinnovatore religioso, un amico di Dio, celerà il suo reale scopo fino a quando non sarà palese la sua vera natura.
L’apostolo Paolo afferma che l’Anticristo siederà nel tempio di Dio, cosa si intende con tale espressione?
Il tempio di Dio potrebbe essere inteso come la Santa Chiesa Cattolica o come il cuore umano, sede dei sentimenti dell’uomo. Se intendiamo il tempio come la sede dei sentimenti umani, dobbiamo credere che l’anticristo si limiterà, si fa per dire, a minare la fede di ogni uomo fino a cancellare pian piano ogni minima traccia del legame che unisce Dio all’uomo, la sua creazione prediletta. Intendendo il tempio come la Chiesa Cattolica mi viene spontaneo pensare che l’Anticristo possa addirittura arrivare ad interpretare il ruolo del Papa, scardinando dall’interno il potere della Santa Chiesa Cattolica ed espugnandola subdolamente.
Altre interpretazioni vedono l’Anticristo come uno spirito demoniaco che fattosi uomo (o impossessatosi di un uomo) aprirà la strada alla venuta della bestia, ossia sarà a capo del regno materialista in contrapposizione al regno spirituale creato da Gesù Cristo.
Molte rivelazioni avute da religiosi e religiose mostrano L’anticristo come potente e malvagio seduttore di folle, capace con la parola, con l’aspetto e con ogni sorta di inganno di attirare a se e convertire un gran numero di persone, la quasi totalità.
Suor della Natività, Clarissa di Fougères ebbe una rivelazione molto sconvolgente:
"L'anticristo nascerà da una donna maledetta ma che simula la santità e da un uomo maledetto, dai quali il demonio formerà la sua opera con un permesso di Dio. La sua madre farà parte di sedicenti religiose che si voteranno a parole alla continenza...Una di queste vestali farà nascere l'anticristo, di cui ella ignorerà il padre... Non avrà ancora dieci anni che sarà potente, il più sapiente di tutti. Userà in pieno la sua potenza all'età di trenta anni".
Questa profezia, insieme a molte altre, lasciano intendere che l’Anticristo nascerà dall’impura relazione tra un esponente della Chiesa, forse un Vescovo, ed una religiosa corrotta dal male, probabilmente una suora. Questo bambino sarà da subito superiore a molti altri uomini, già all’età di dieci anni avrà l’intelligenza e la sapienza più sviluppata che in qualunque altro uomo. Questa conoscenza superiore è simile alla sapienza di Gesù fanciullo, I vangeli ci insegnano che Cristo già da bambino era perfettamente in grado di discutere con i saggi del tempio e conosceva alla perfezione tutti i testi sacri.
In un'altra rivelazione, avuta da Suor Benedetta del Laus, La Madonna afferma quanto segue:
“Alla fine dei tempi, l'anticristo parlerà tre volte meglio di Mio Figlio”
La Madonna probabilmente intendeva avvisare gli uomini che l’Anticristo oltre ad essere saggio sarà molto astuto e predicherà il bene per gli uomini meglio di come Cristo stesso lo ha predicato, ovviamente sarà solo apparenza, un esca per attirare i pesci nella rete ed imprigionarli per sempre.
Da tutto questo nasce un idea ben chiara di quella che sarà la figura tanto temuta ma poco descritta e conosciuta dell’Anticristo, Un essere seduttore, malvagio e portatore di morte.

Articolo di Contino Mario
Copyright, vietata ogni riproduzione non autorizzata.

Commenti