Alcune riflessioni sulla Bibbia e sul numero "22"

La Bibbia nella sua versione originale è un testo sacro incredibilmente preciso nel descrivere la vita e la sua formazione anticipando le teorie scientifiche di centinaia o milioni di anni.
Il problema è che nelle varie traduzioni molti termini sono stati modificati e così dal significato originale dal racconto, si è passati a qualcosa di molto vago.
Ad esempio la parola DIO è stata inserita senza tener conto della traduzione dall'ebraico antico della parola Elohim originale, questa non si traduce con DIO ma con (Dei o Potenze), secondo alcuni studi il termine sarebbe rivolto a Potenze Celesti, “Alieni”

Andando oltre, possiamo capire come la Bibbia anticipa di molti secoli la teoria della deriva dei continenti affermando che in principio dalle acque emerse un unica terra ferma e che poi successivamente si separò nei diversi continenti.

Un altro importante punto su cui riflettere, è la descrizione Biblica della creazione della Donna. DIO creò la donna con una costola dell'uomo, questo perché il primo tentativo fallì e la prima donna creata risultò impura, mi riferisco a Lilith.
Il termine ebraico originale non è traducibile con "costola" ma con (META').
Per la premessa fatta prima dunque, Dio creò la donna con la metà dell'uomo.


Come è possibile che Dio possa ever usato metà dell'uomo per creare la donna?
Questo concetto era inconcepibile per quel tempo ed allora si cerco un termine che potesse andar bene, (costola).


Tutti sappiamo che da sempre esiste il detto: (cercare la metà, l'uomo cerca la sua metà, la parte che lo completi). Adesso questo antico modo di dire inizia ad essere veramente importante e comprensibile.
Nel 1953 vi è l'importante scoperta della struttura del DNA, ogni essere umano ha 22 coppie di cromosomi.
L'uomo ha 2 cellule:Y - X
La donna ha 2 cellule:X - X
Da qui possiamo dedurre che la BIBBIA volesse dire che DIO creò la donna con un processo genetico per il quale la metà dei cromosomi maschili (tutti quelli X), furono raddoppiati per creare la donna che quindi avendo cromosomi X-X sarebbe stata formata con “metà dell'uomo”?
A voi l'ardua sentenza, le teoria sono affascinanti ma nessuno dovrebbe mai cercare di convincere altri di qualcosa in cui lui crede, al massimo può suggerire un alternativo punto di vista sulle cose.


La Bibbia nella sua versione originale e perfettamente tradotta, potrebbe racconta questa verità circa 3500 anni prima della scoperta scientifica.

Soffermiamoci adesso sul famoso numero (22)


L'uomo ha 22 coppie di cromosomi, il 22 è anche il numero delle lettere dell'alfabeto ebraico, si dice che DIO crea con la parola, tanto è vero che Gesù' viene chiamato (la parola di DIO - Verbo).
Soffermiamoci sull'ipotesi che Dio si volesse esprimere in ebraico (Basandoci sul fatto che, secondo religione, Israele sarebbe il popolo prescelto e che l'ebraico sarebbe la lingua insegnata da Dio stesso al suo popolo), è affascinante notare che l'alfabeto in questiona si basa su 22 lettere e che l'intera struttura della Bibbia è basata sul numero 22.


22 è il numero dei cromosomi, la base della vita, ma perché essa si sviluppi ha bisogno delle proteine che a loro volta sono composte da aminoacidi, gli aminoacidi sono 22.


Il cielo conosciuto è suddiviso in 88 costellazioni, 22 per ogni punto cardinale.


Nella musica esiste il Diapason, strumento che produce la nota "LA", una nota al centro stesso di tutta la musica, il diapason serve per accordare gli strumenti quindi la nota "LA" accorda la musica.
La vibrazione corrispondente alla nota "LA" ha una frequenza di 440 vibrazioni al secondo ossia (22) X (20), anche al centro della musica vi è il numero 22

Al tempo di Gesù' i libri dell'antico testamento erano esattamente 22.


Vediamo una strana struttura della Bibbia:

22 sono i libri dell'Antico Testamento + 27 libri del nuovo testamento = 49 totale dei libri della BIBBIA

il 22 è il numero dell'alfabeto ebraico (PAROLA)

IL 27 è (3)x(3)x(3) O 3 al cubo (3 E' IL NUMERO DI DIO)

IL 49 è (7)x(7), (IL NUMERO DELLA PERFEZIONE AL QUADRATO)

QUINDI: 22 + 27 = 49 possiamo tradurla letteralmente in:


LA PAROLA DI DIO E' PERFETTA.



22 Libri dell'antico testamento che conducono alla rivelazione di Gesù


5 libri (vangeli + atti) che raccontano la storia di Gesù


22 Libri, dalla lettera romana fino all'apocalisse che raccontano l'applicazione di Gesù, nella realtà quotidiana fino all'apocalisse e al nuovo inizio.

Dalla creazione alla fine del mondo con la figura di Gesù posta al centro del cammino.

Il tutto è basato sul numero 22.



Quanto riportato è ciò descritto in molte teorie basate sullo studio dei testi sacri ed alcune mie considerazioni, personalmente concordo solo in parte, quando si parla di Dio e di Parola di Dio, ci si riferisce a cose per le quali l'uomo non è programmato a definire e comprendere.

Articolo di Contino Mario
FONTI: Articoli letti qua e la + considerazioni personali.

Commenti