Croce - Medaglietta di San. Benedetto



La religione Cristiana ha da sempre avuto come uno degli obiettivi principali la lotta al male, rappresentato da Satana ed i suoi demoni, per questo motivo il vero credente ha a disposizione potenti ed efficaci armi da usare a sua difesa.
Oggi vi parlerò della poco conosciuta, se pur molto efficacie, medaglietta di San Benedetto.
La medaglia presenta su un lato l’immagine di San Benedetto e sull'altro una croce, all’interno e attorno a quest’ultima si trovano le lettere iniziali di un potente esorcismo in latino che recita quanto segue:

Crux Sancti Patris Benedicti
Croce del Santo Padre Benedetto
Crux Sacra Sit Mihi Lux
La Santa Croce sia la mia luce,
Non Draco Sit Mihi Dux
Non sia il demonio mio condottiero
Vade Retro Satana 
Fatti indietro, Satana
Numquam Suade Mibi Vana 
Non mi attirare alle vanità,
Sunt Mala Quae Libas 
Sono mali le tue bevande
Ipse Venena Bibas 
Bevi tu stesso il tuo veleno.

Grazie al battesimo il Cristiano riceve la luce della rigenerazione, il credente che porta la medaglia deve essere cosciente che è per la presenza del Signore Gesù Cristo che potrà tenere alla larga gli spiriti maligni e non per potere superstizioso
La medaglia è impostata sul valore che San Benedetto attribuiva alla Croce di Cristo ed al segno della croce.
Fu proprio grazie al segno della croce che  San Benedetto si liberò dal veleno che alcuni monaci gli offrirono durante una mensa: Alcuni monaci influenzati dal male, offrirono al santo una coppa di vetro contenente una bevanda, San Benedetto la sorresse in mano e vi traccio il segno della croce benedicendola, in quell’istante la coppa si frantumò come se fosse stata colpita violentemente da una pietra.
Probabilmente fu questo episodio ad ispirare le parole dell’esorcismo sopracitato.
L’utilizzo della medaglia deve essere relazionato alla fede del Cristiano e subordinato alla sua benedizione da parte di un prete.

Articolo di Contino Mario
Copyright, vietata ogni riproduzione non autorizzata

Commenti