Questo Blob non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità, non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Le immagini inserite in questo Forum sono tratte in massima parte da Internet, così come alcuni articoli. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarcelo e saranno subito rimossi.

REGOLE PER OTTENERE LA RECENSIONE DEL TUO LIBRO SU QUESTO BLOG

sabato 16 novembre 2013

Tao - Taiji

Simbolo molto conosciuto in tutto il mondo, spesso però se ne ignorano origine e significato.
Il suo significato simbolico è talmente profondo da racchiudere l'intera filosofia Taoista, la sua forma potrebbe essere paragonata al cerchio e sarebbe già una corretta interpretazione, infatti
non è errato vedere il Tao come forma evolutiva del cerchio stesso.
In realtà questo simbolo deve essere considerato sferico, la sfera viene dunque considerata la forma
evolutiva del cerchio e simboleggia la totalità.
Osservando ora la forma ed il colore possiamo suddividere il simbolo in due parti fondamentali, una
Chiara ed una scura, la parte Chiara è detta YANG, la parte Scura è detta YIN.
Molti vedono il concetto del bene e del male espressi nel simbolo ma in realtà il significato è molto
più amplio ed è da individuare nel concetto stesso di dualismo perfetto:
– Bene e Male;
– Notte e Giorno
– Freddo e Caldo;
– Uomo e Donna
– Terra e Cielo
– Acqua e Fuoco
– Materia e Spirito
Potrei continuare in eterno ma credo che il concetto sia chiaro, il Tao rappresenta il perfetto
equilibrio tra spirito e materia.
Continuando l'osservazione si notano due cerchi più piccoli posti rispettivamente all'interno dello
Yin e dello Yang, visto che sia Yin che Yang sono la rappresentazione di due Carpe e che l'intero
Tao sia in realtà l'iconografia dei due pesci che ruotano in modo concentrico in uno stagno,
possiamo dedurre che i due cerchi minori rappresentino gli occhi delle Carpe.
Il significato intrinseco è molto ampio, se prendiamo per ipotesi che la parte scura sia il male e
quella chiara il bene, dobbiamo dedurre che il vero significato sia che non esiste bene senza male e
non esiste male senza bene.
A mio avviso il significato e diverso e si sintetizza nel concetto di relatività dei concetti di bene e
male.
Tra lo Yin e lo Yang è distinguibile una linea curvilinea, questa probabilmente simboleggia l'energia
che mette in movimento l'universo intero, l'origine del tutto che mette in evidenza il centro del Tao,
li dove la linea cambia la sua curva.
Probabilmente il reale significato è molto più semplice di quanto alcuni lascino intendere,
L'illuminazione si raggiunge solo dall'equilibrio dovuto alla comprensione del dualismo espresso
nel Tao.
Questo simbolo aiuta l'uomo che medita sulla sua figura a raggiungere l'equilibrio interiore e
dunque a trovare l'illuminazione, se siete in un periodo di confusione, fissate il Tao, ponete
simbolicamente ogni evento negativo nello Yin ed ogni elemento positivo nello Yang, immaginate
la confusione, man mano capirete cosa è necessario e cosa è superfluo, cosa è priorità e cosa può
attendere.
Più che un potere protettivo vero e proprio, il Tao ci aiuta a mettere ordine in noi stessi, un uomo
equilibrato che medita sui concetti di Bene e di Male così come ci insegna di fare questo simbolo, è
un uomo difficilmente influenzabile da forze negative, perché sa come ordinarle e come evitare il
caos.

Articolo di Contino Mario
Copyright, vietata ogni riproduzione non autorizzata di testi ed immagini.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasia un commento